2019-10-24 02:28

Sei startup russe hanno vinto il concorso internazionale EastBound

I partecipanti preselezionati hanno presentato i loro progetti in tre sessioni di presentazione nell'ambito dell'Open Innovations Forum. Il primo giorno ha avuto luogo una pista speciale EastBound.LEAP per 11 aziende che sono diventate vincitrici del "Digital Breakthrough". I migliori progetti sono stati denominati "Digital Village" - ecosistema di ecommerce per le aree rurali e Digital nation - piattaforma di gestione elettronica dei documenti. I restanti due campi erano tradizionalmente organizzati geograficamente: "Singapore" e "Giappone", e la giuria di ogni sessione comprendeva diversi investitori con un capitale di investimento che variava da 100 milioni di dollari a 1 miliardo di dollari.

In seguito ai risultati della sessione "Singapore" la giuria ha scelto due vincitori, ovvero i progetti Ascent - una piattaforma per il finanziamento degli scambi commerciali e CT Park - un servizio online per il parcheggio di biciclette e scooter. I progetti migliori all'interno della sessione "Japan" sono stati "Third Opinion" e WebGears. La "Terza Opinione" era una soluzione diagnostica di malattia basata sull'intelligenza artificiale. WebGears fornisce una piattaforma innovativa per lo sviluppo di applicazioni web con grafica 3D interattiva.

Le start-up sono state valutate, tra l'altro, dai top manager di aziende come Sales Jet, Sistema Asia Fund, MTS Startup HUB, UMJ Russia Fund, Dentsu, Hitachi, IP Bridge e altre.

Ogni vincitore ha ricevuto una lettera di interesse da parte degli investitori, oltre all'opportunità di presentare le proprie soluzioni ai prossimi eventi VEB Ventures nei principali forum internazionali.

"Sono contento che EastBound stia diventando un progetto veramente globale. Ciò conferma l'interesse non solo delle aziende russe, ma anche di quelle straniere. Così quest'anno uno dei partecipanti al concorso era una società di Singapore. Inoltre, abbiamo già un'esperienza positiva nella promozione dei progetti dei partecipanti EastBound all'estero. Proprio la scorsa settimana abbiamo presentato la soluzione di due partecipanti alla più grande fiera tecnologica asiatica, che è una conferma assoluta della rilevanza della nostra concorrenza", - ha dichiarato Oleg Teplov, CEO di VEB Ventures.

Le aziende russe ad alta tecnologia con un fatturato annuo pari o superiore a 1 milione di dollari potrebbero partecipare alla competizione EastBound, offrendo prodotti nel campo delle tecnologie dell'informazione e aerospaziali, delle telecomunicazioni, della biomedicina e dei neuro-interfacce, della robotica, delle soluzioni nel campo delle "smart city", delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica.