Condividi
Aggiorna abbonamento
Grazie per la sottoscrizione!
Iscriviti a Fatto in Russia oggi e ricevi le notizie più interessanti sul business, l'esportazione e la cultura russa oggi!
Social media e abbonamento RSS

2020-02-06 12:49

È stato nominato un nuovo direttore del Centro russo per l'esportazione

Il Consiglio di Amministrazione della JSC "Russian Export Center" (REC) ha deciso di porre fine ai poteri dell'attuale CEO di REC Andrey Slepnev e di nominare Veronika Nikishina, che dal 2016 era membro del Consiglio (Ministro) sul commercio della Commissione Economica Eurasiatica. Inoltre, il Consiglio di Amministrazione ha approvato l'esecuzione degli indicatori generali di performance aziendale di REC per il 2019 al 100%.

L'anno scorso la REC ha sostenuto esportazioni per un valore di 19,5 miliardi di dollari con un obiettivo di 17,2 miliardi di dollari. Si tratta della cifra più alta dalla creazione di questo istituto statale per sostenere le esportazioni non energetiche e non provenienti da risorse. Rispetto al 2018, questo indicatore è aumentato del 3,7% (il volume delle esportazioni sostenute ammontava a 18,8 miliardi di dollari), dal 2017 - del 35,4% (14,4 miliardi di dollari), dal 2016 - del 107,4% (9,4 miliardi di dollari), dal 2015 - del 195,5% (6,6 miliardi di dollari).

È stata assicurata l'implementazione di una serie di importanti accordi sulla fornitura di prodotti ingegneristici a Cuba, Egitto e Uzbekistan, è stata supportata l'implementazione di progetti in Turkmenistan, grandi forniture di prodotti agro-industriali complessi a Cina, EAEC e paesi dell'UE. Il REC è stato uno dei principali organizzatori dell'anno Russia-Africa, tenendo la conferenza economica "Russia-Africa" in collaborazione con Afreximbank, e co-organizzando il forum "Russia-Africa" a margine del vertice di Sochi. Come risultato, un meccanismo istituzionale per il finanziamento del commercio è stato formato con più di 10 paesi africani.

Anche l'obiettivo di 11.000 esportatori sostenuti è stato raggiunto. Il numero di esportatori che hanno ricevuto il sostegno nel 2019 ha superato l'obiettivo del 3% e dell'8% lo stesso indicatore dell'anno precedente.

Così, nel 2019, attraverso gli strumenti finanziari del gruppo REC, è stato sostenuto il 12,6% di tutte le esportazioni russe non provenienti da risorse non energetiche, e tenendo conto del supporto di agenzia e promozione degli esportatori - 17,6%, che corrisponde ai migliori benchmark internazionali.

"Nell'ultimo anno abbiamo fatto molto lavoro per adeguare il sostegno statale alle esportazioni. Di conseguenza, il volume del sostegno all'esportazione ha raggiunto una cifra record nella storia della Russia moderna. Abbiamo prestato particolare attenzione alla promozione di prodotti ad alta tecnologia, in particolare la costruzione di macchine, e una serie di importanti accordi ne sono una chiara prova. Abbiamo lanciato una linea aggiornata di prodotti per le piccole e medie imprese, e circa 600 aziende del settore delle PMI sono passate attraverso vari programmi di accelerazione REC. Per promuovere le esportazioni, abbiamo lanciato il premio "Esportatore dell'anno", al quale hanno partecipato oltre 1600 esportatori. Una notevole attenzione è stata dedicata al miglioramento dell'efficienza della funzione di agenzia della REC nel fornire sussidi. Le REC hanno compiti ambiziosi per raggiungere gli obiettivi fissati nei progetti nazionali. Sono sicuro che la nuova gestione del Centro affronterà con successo questa sfida. Da parte mia, io, nel mio nuovo lavoro in CEE, sono pronto a contribuire alla soluzione di tutti i compiti legati al progetto nazionale "Cooperazione internazionale e esportazione" - Andrey Slepnev, Direttore Generale del REC.

Conformemente alla decisione del Consiglio, i poteri di Andrei Slepnev termineranno il 9 febbraio, Veronika Nikishina entrerà in carica il 10 febbraio. Slepnev assumerà la carica di Ministro del Commercio della CEE dopo tutte le procedure di approvazione interstatale.

"Lavoro a stretto contatto con Veronika Olegovna da molti anni. Ha collegato il suo percorso professionale con lo sviluppo del commercio e dell'esportazione, è stata all'origine del Centro russo per l'esportazione. La sua esperienza servirà a sviluppare ulteriormente le attività del REC nello sviluppo delle esportazioni non legate alle risorse e non energetiche e nell'attuazione di ambiziosi compiti nell'ambito del progetto nazionale". A nome di tutto il team VEB.RF e delle organizzazioni di sviluppo, vorrei ringraziare Andrey Slepneva per il lavoro svolto, e sono sicuro che la stretta collaborazione tra Veronika Olegovna e Andrey Aleksandrovich continuerà nelle loro nuove posizioni" - Igor Shuvalov, Presidente di VEB.RF, Consiglio di Amministrazione di REC.

"La REC ha già fatto molta strada nel suo sviluppo. Abbiamo molto lavoro da fare per rendere l'attività del Centro di nuova qualità, per farlo percepire a tutti gli esportatori come un partner affidabile, tecnologico e orientato al cliente. Un partner che capisce i problemi degli esportatori aiuta a risolverli in modo rapido ed efficiente" - Veronika Nikishina, Direttore Generale di REC dal 10.02.2020.

Per riferimento:

Nikishina Veronica Olegovna

Veronika Nikishina ha ricoperto incarichi di alto livello presso il Ministero dello Sviluppo Economico della Federazione Russa, è stata vicedirettrice del Dipartimento dei Negoziati Commerciali, ha diretto il Dipartimento dell'America e il Dipartimento per il Coordinamento, lo Sviluppo e la Regolamentazione delle Attività Economiche Estere.

Grazie a 17 anni di lavoro presso il Ministero dello Sviluppo Economico della Russia, Veronika Nikishina ha una vasta esperienza nell'identificazione e nella rimozione di varie barriere commerciali, nell'applicazione di misure di protezione commerciale, di misure veterinarie e sanitarie e fitosanitarie, nonché esperienza in negoziati internazionali.

Prima della sua nomina a membro del Consiglio di amministrazione della Commissione economica eurasiatica, è stata Vice Primo Ministro aggiunto della Federazione Russa.

Veronika Nikishina è diventata membro del Consiglio (Ministro) per il commercio della Commissione economica eurasiatica nel febbraio 2016. Ha supervisionato una serie di settori chiave per l'Unione economica eurasiatica, come la regolamentazione doganale e non tariffaria, l'istituzione di regimi commerciali preferenziali con paesi terzi (ALS), l'applicazione di misure di protezione da parte dell'Unione economica eurasiatica.

Candidata di Scienze (Economia), ha difeso la sua tesi su "Gestire l'accesso delle merci russe ai mercati dei paesi stranieri in condizioni moderne".

Andrey Alexandrovich Slepnev

Nato il 13 settembre 1969 a Bor, regione di Nizhny Novgorod.

Andrey Slepnev si è laureato alla Nizhny Novgorod State University. Andrey Slepnev si è laureato alla Lobachevsky Nizhny Novgorod State University con una laurea in Matematica Applicata e alla Lomonosov Moscow State University. Andrey Slepnev si è laureato presso l'Università Statale di Lobachevsky Nizhny Novgorod con una laurea in matematica applicata e presso l'Università Statale di Mosca Lomonosov con una laurea in giurisprudenza.

Ha iniziato la sua carriera nel settore assicurativo, dove in pochi anni è passato da project manager a CEO dell'Unione Russa delle Assicurazioni Auto.

Dal 2003 al 2005 ha lavorato come vicedirettore generale dell'Unione "Consiglio di coordinamento delle associazioni dei datori di lavoro russi".

Dal 2005 al 2007 è stato Capo del Dipartimento per il sostegno dei progetti nazionali prioritari dell'Amministrazione presidenziale della Federazione Russa.

Nel 2007 è diventato Vice Ministro dell'Agricoltura della Federazione Russa e nel 2009 è diventato Vice Ministro dello Sviluppo Economico della Federazione Russa.

Da febbraio 2012 a gennaio 2016 è stato membro del Consiglio (Ministro) per il Commercio della Commissione Economica Eurasiatica.

Da febbraio 2016 ad aprile 2018 ha lavorato come Vice Primo Ministro della Federazione Russa D.A. Medvedev, Vice Capo di Stato Maggiore del Governo della Federazione Russa - Direttore del Dipartimento delle Attività progettuali del Governo della Federazione Russa.

Il 1° maggio 2018 è stato nominato Direttore generale del Centro russo di esportazione JSC.

// Prodotto in Russia

Condividi
I commenti sono vietati dopo 5 giorni dalle pubblicazioni a causa della politica editoriale