Condividi
Aggiorna abbonamento
Grazie per la sottoscrizione!
Iscriviti a Fatto in Russia oggi e ricevi le notizie più interessanti sul business, l'esportazione e la cultura russa oggi!
Social media e abbonamento RSS

2019-11-26 07:00

Circa 2 miliardi di dollari saranno capitalizzati da BIOCAD e Shanghai Pharmaceuticals

La capitalizzazione della joint venture tra la società russa BIOCAD e la cinese Shanghai Pharmaceuticals ammonterà a 2 miliardi di dollari. L'apertura della joint venture avrà luogo a dicembre a Shanghai, ha dichiarato il Primo Vice Primo Ministro e Ministro delle Finanze della Federazione Russa Anton Siluanov intervenendo ad un incontro della Commissione Intergovernativa Russo-Cinese per la Cooperazione agli Investimenti.

"Vorrei soffermarmi sul progetto, la cui cerimonia ufficiale si terrà a Shanghai a dicembre. Si tratta di una joint venture tra BIOCAD e Shanghai Pharmaceuticals. Si tratta di un nuovo progetto che produrrà nuovi farmaci innovativi. La capitalizzazione di questo progetto è di 2 miliardi di dollari", ha detto Siluanov.

Come riportato in precedenza dal capo del Ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa Denis Manturov, l'azienda russa di biotecnologie BIOCAD in collaborazione con la holding cinese Shanghai Pharmaceuticals ha in programma di sviluppare e portare sul mercato cinese almeno sei farmaci, anche per il trattamento del cancro e di gravi malattie autoimmuni - terapia del cancro ai polmoni, del cancro al seno e della psoriasi.

BIOCAD è una delle più grandi aziende di innovazione biotecnologica a ciclo completo in Russia, che si occupa di tutte le fasi dello sviluppo dei farmaci. L'azienda impiega oltre 1,7 mila persone, tra cui 700 scienziati e ricercatori. L'azienda ha uffici e uffici di rappresentanza negli USA, in Finlandia, Brasile, Cina, India, Vietnam, Egitto e altri paesi.

Condividi
I commenti sono vietati dopo 5 giorni dalle pubblicazioni a causa della politica editoriale