Condividi
Aggiorna abbonamento
Grazie per la sottoscrizione!
Iscriviti a Fatto in Russia oggi e ricevi le notizie più interessanti sul business, l'esportazione e la cultura russa oggi!
Social media e abbonamento RSS

2019-05-27 01:24

Come è organizzata la lavorazione della plastica nella regione di Krasnoyarsk?

La regione di Krasnoyarsk produce più di 500 mila tonnellate di rifiuti di plastica all'anno - e la maggior parte di essi può essere inviata al riciclaggio. Dal 1° gennaio, l'azienda di riciclaggio di sinistra di Krasnoyarsk raccoglie coperchi di plastica nell'ambito del progetto di beneficenza Kind Covers all-Russia, che mira a rendere il mondo un luogo più pulito e ad aiutare i bambini.

"Prospekt Mira, insieme alla società KRK, ha rintracciato la plastica raccolta fino a dove avrebbe verificato se il riciclaggio esiste davvero a Krasnoyarsk.

Come funziona?

I tappi per le bevande, le bottiglie di plastica e le confezioni di mungitura (confezioni morbide di salse, latte condensato, ecc.) vengono raccolti nell'ufficio della Krasnoyarsk Recycling Company e nei centri giovanili della città. Poi un grande lotto viene inviato allo stabilimento di prodotti polimerici di Divnogorsk. Vengono accettati coperchi puliti senza intarsi (devono essere tolti da soli), così come anelli di plastica e penne.

- Stiamo muovendo i primi passi verso una raccolta differenziata e consapevole dei rifiuti", ha dichiarato Igor Kim, direttore esecutivo della Krasnoyarsk Recycling Company. - È possibile raccogliere separatamente piatti, bicchieri e coperchi di plastica - è solo una delle opzioni per la raccolta differenziata".

Una volta che i coperchi arrivano alla fabbrica, vengono frantumati in un impianto speciale. La plastica frantumata viene poi spinta in una macchina che fonde i pezzi finiti utilizzati per i servizi urbani, l'arredamento, l'edilizia e altro ancora. Ora lo stabilimento ha più di 90 forme diverse per la produzione di massa e circa 10-15 forme esclusive.

Perché raccolgono tappi e non bottiglie intere?

Ancora oggi gli abitanti della città possono gettare le bottiglie di plastica in reti speciali installate in molti cantieri di Krasnoyarsk. E i tappi sono ancora accettati solo in "KRC" e nei centri giovanili. Tuttavia, già a giugno, nei parchi, nei giardini pubblici e in altri luoghi pubblici, si prevede di installare i primi siti con le reti, in cui i cittadini di Krasnoyarsk potranno gettare i tappi e le bottiglie e le borse vuote, dice l'azienda.

A proposito, come ci è stato detto nell'azienda "KRK", si sta preparando per il rilascio l'applicazione CleanPath, attraverso la quale si può vedere la mappa delle reti di Krasnoyarsk per la plastica e monitorarne la fillabilità: se l'urna è riempita, si può notare nell'applicazione. Immediatamente sulla mappa interattiva saranno segnati i punti di ricezione per le batterie e altri rifiuti riciclabili.

Cos'altro posso riciclare?

L'impianto della Divnogorsk Plastics Plant accetta qualsiasi rifiuto riciclabile. Nei magazzini della fabbrica, il cartone, le bottiglie di plastica e persino le vecchie corone sono accuratamente impilate in bricchette.

- Il nostro stabilimento accetta borse, bottiglie e tutta la plastica usata in casa. Ad eccezione di quella mista, si tratta di casse di ferri da stiro e macchine varie, - dice Anatoly Bekmurzaev, direttore generale dello stabilimento di prodotti di plastica di Divnogorsk. - Per esempio, abbiamo un accordo con uno dei rivenditori di auto, portiamo via le taniche da loro. Raccogliamo la plastica da soli, la granuliamo e otteniamo nuovi prodotti.

Bekmurzayev ha detto che i prodotti di plastica dello stabilimento trovano i loro consumatori, ma c'è un problema di domanda:

- Le imprese edili, di arredamento, elettriche e paesaggistiche lavorano con noi. Produciamo varie spine e tappi. Tuttavia, oggi il grande problema è il basso consumo. Possiamo produrre molti prodotti, ma la domanda è ancora bassa, a differenza di quanto avviene nella parte europea del Paese, dove tale produzione funziona in modo molto più efficiente. Se non abbiamo un consumatore finale, l'intera catena - dalla raccolta differenziata e dall'operatore regionale alla lavorazione - sarà priva di senso.

Secondo Anatoli Bekmurzaev, molto lavoro sarà fatto con la popolazione, che non dovrebbe rifiutare i prodotti riciclati. Borse, cestini e secchi possono essere realizzati con prodotti riciclati, e tali prodotti possono essere acquistati - l'area della responsabilità sociale dei consumatori.

Oltre ai polimeri.

Oltre al laboratorio, la fabbrica di polimeri ha una stanza coperta da aerei. Qui si trova il Centro della creatività innovativa giovanile di Divnogorsk. I bambini e gli studenti vengono coinvolti in esso e ottenere conoscenze ingegneristiche. Imparano a disegnare in programmi speciali, e lo stabilimento svolge il ruolo di piattaforma, che gli studenti e gli scolari usano come risorsa per ricevere l'istruzione tecnica.

A proposito, i disegnatori di puzzle in via di sviluppo, realizzati presso lo stabilimento dai suoi studenti, hanno donato al fondo "Dobro24.ru".

Condividi
I commenti sono vietati dopo 5 giorni dalle pubblicazioni a causa della politica editoriale