Condividi
Aggiorna abbonamento
Grazie per la sottoscrizione!
Iscriviti a Fatto in Russia oggi e ricevi le notizie più interessanti sul business, l'esportazione e la cultura russa oggi!
Social media e abbonamento RSS
La divisione russa UMATEX sviluppa un nuovo sistema di riciclaggio dei materiali compositi

2020-05-27 10:30

La divisione russa UMATEX sviluppa un nuovo sistema di riciclaggio dei materiali compositi

Lo stabilimento ZUKM della divisione UMATEX, una parte della società statale Rosatom, ha iniziato a testare nuove attrezzature per il taglio delle fibre nell'ambito della creazione del proprio sistema di riciclaggio dei compositi, unico nel suo genere.

Il progetto è volto a risolvere il problema del riciclaggio degli scarti di produzione della fibra di carbonio. Gli specialisti dello stabilimento hanno in programma di creare un sistema che garantisca il riciclaggio delle plastiche al carbonio e la produzione di nuovi prodotti a partire da esse. La domanda di beni prodotti nell'ambito del nuovo progetto è prevista per essere soddisfatta su ordinazione dalle imprese chiave che operano in settori strategici dell'industria russa.

I prodotti creati conserveranno tutte le proprietà dei compositi, il che permetterà di utilizzarli in un ampio elenco di imprese di produzione appartenenti all'industria spaziale, alla costruzione di aerei, alla cantieristica navale, alla costruzione di macchine, all'ingegneria energetica, alla produzione di beni di consumo e altri.

La creazione di una propria divisione per il trattamento dei rifiuti e la produzione di nuovi prodotti da essi derivati fa parte dei piani dello ZUKM per espandere i mercati di vendita, garantire la diversificazione del business e la stabilità finanziaria dell'impresa.

Per riferimento:

UMATEX è l'unico produttore di fibra di carbonio a ciclo completo in Russia. La divisione comprende molte imprese in regioni chiave della Russia, case commerciali proprie e un centro di ricerca a Mosca. Per sviluppare l'industria, con la partecipazione di UMATEX è stato creato il primo cluster interregionale russo "Compositi senza frontiere".

Autore: Anton Petrov

Prodotto in Russia // Prodotto in Russia

Condividi
I commenti sono vietati dopo 5 giorni dalle pubblicazioni a causa della politica editoriale