La produzione di macchinari per l'edilizia in Russia è cresciuta di 2,4 volte in 4 anni
2020-11-22 04:15

La produzione di macchinari per l'edilizia in Russia è cresciuta di 2,4 volte in 4 anni

La produzione di macchinari per l'edilizia in Russia è aumentata di 2,4 volte in 4 anni. È stata influenzata da una serie di programmi e progetti federali mirati alla modernizzazione della rete stradale nel paese. Tuttavia, secondo i risultati dell'anno si prevede una diminuzione delle vendite, che è stata influenzata dalla pandemia.

Come risultato dell'analisi del mercato della tecnica edilizia in Russia da BusinesStat, trascorso quest'anno, dal 2015 al 2019 le vendite sono cresciute di 2,4 volte, passando da 11,4 a 26,8 mila unità.

Durante la crisi del 2014-2015 le imprese edili hanno cercato di risparmiare a scapito dell'utilizzo della tecnica edilizia di seconda mano e del suo servizio su un corso. Ciò ha contribuito a sviluppare il mercato dei ricambi e dei componenti per macchine speciali.

Entro il 2016, i macchinari edili usati in buone condizioni erano diventati scarsi sul mercato e anche la disponibilità di macchinari usati importati era diminuita. Tuttavia, la richiesta di rinnovo del parco macchine era ancora in atto e la costruzione è rimasta significativa nonostante la riduzione del carico di lavoro.

Dal 2016 in poi, le vendite di macchinari hanno cominciato a crescere. Gli esperti lo attribuiscono all'inizio della ripresa economica e alla vendita della domanda differita. Inoltre, la ripresa del mercato è stata influenzata dal sostegno statale del settore.

Sono stati necessari ingenti investimenti in costruzioni per preparare gli impianti per i Mondiali di calcio. Inoltre, nel maggio 2017, è iniziata l'attuazione del programma di leasing preferenziale per la costruzione di strade, macchine comunali e rimorchi. Questo è diventato un impulso per un significativo tasso di crescita delle vendite di attrezzature per l'edilizia negli ultimi anni. Ma anche così, il mercato non è tornato alle cifre di vendita pre-crisi.

Nel primo trimestre di quest'anno si è registrata una crescita attiva delle vendite di macchine per costruzioni. Tuttavia, a causa della pandemia, questa tendenza è cambiata notevolmente, poiché molti produttori di tali attrezzature sono stati sospesi. Di conseguenza, la produzione e le spedizioni di macchine movimento terra sul mercato sono diminuite.

Allo stesso tempo, a causa della sospensione dei lavori di costruzione e di riparazione, la domanda di attrezzature per l'edilizia è diminuita in modo significativo.

Secondo gli esperti, entro la fine dell'anno le vendite di macchine da costruzione dovrebbero diminuire al livello del 7,6%.

Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova