Lunedì il Primo Ministro russo potrà annunciare una riorganizzazione su larga scala delle istituzioni per lo sviluppo
2020-11-23 10:45

Lunedì il Primo Ministro russo potrà annunciare una riorganizzazione su larga scala delle istituzioni per lo sviluppo

Lunedì il Primo Ministro russo potrebbe annunciare la più grande ristrutturazione della maggior parte delle istituzioni di sviluppo degli ultimi decenni. Secondo i media, questo potrebbe interessare circa 40 strutture con questo status.

Se la riforma avrà luogo, le istituzioni perderanno la loro indipendenza economica e legale e diventeranno parte della corporazione statale per lo sviluppo del VEB.

La Corporazione statale diventerà così il principale organo responsabile della politica pubblica, il cui scopo è quello di stimolare i processi di innovazione e sviluppare le infrastrutture economiche utilizzando meccanismi di partenariato pubblico-privato.

Le innovazioni elimineranno i collegamenti inefficienti e mal gestiti nel sistema di gestione del processo di innovazione. Anche la duplicazione delle funzioni pubbliche sarà eliminata dopo le modifiche.

Grazie alla riforma, si prevede di eliminare i fattori di corruzione, che, secondo le forze dell'ordine e la Camera dei Conti, accompagnano le attività di una serie di istituzioni e fondi di sviluppo, completamente o in modo significativo.

Secondo i resoconti dei media, una volta che VEB avrà rilevato le istituzioni, la maggior parte dei loro manager perderà l'opportunità di influenzare la distribuzione delle finanze. In particolare, i media citano Anatoly Chubais, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Rosnano, Arkady Dvorkovich, Capo di Skolkovo, e altri.

Unitamente alla riorganizzazione, si prevede che lo status e le posizioni hardware del capo della VEB Igor Shuvalov saranno significativamente rafforzate "al livello condizionale del Vice Primo Ministro per lo Sviluppo", dicono i media.

Tuttavia, istituzioni come Rostech, Roskosmos e Rosatom sono andati oltre i confini della relativa riforma.

In totale, secondo RBC, 8 istituzioni di sviluppo passeranno al VEB. Si tratta di SME Corporation, il Centro russo per le esportazioni, EXIAR, il Fondo per lo sviluppo industriale, il Fondo per l'assistenza alle piccole imprese innovative, Skolkovo, Rusnano e il Fondo per le infrastrutture e i programmi educativi.

Autore: Ksenia Gustova