Il Presidente del Kazakistan ha incaricato di accelerare la creazione del sistema nazionale di distribuzione delle materie prime
2021-01-06 05:08

Il Presidente del Kazakistan ha incaricato di accelerare la creazione del sistema nazionale di distribuzione delle materie prime

Il presidente del Kazakistan Kassym-Jomart Tokayev ha incaricato il capo del Ministero del Commercio e dell'Integrazione del Paese di aumentare la geografia dei mercati dei beni interni, migliorando nel contempo la sua competitività.

Ha inoltre sottolineato la necessità di accelerare il processo di creazione di un sistema nazionale di distribuzione delle merci e di garantire le condizioni per la saturazione del mercato con i prodotti nazionali.

In precedenza è stato segnalato che il sistema di distribuzione delle materie prime dovrebbe includere un complesso di centri di distribuzione all'ingrosso (WDC) e un unico sistema "intelligente" di gestione delle catene di approvvigionamento migliorato.

Il servizio stampa del Presidente ha detto che il sistema dovrebbe diventare la base della rete di distribuzione eurasiatica, che consisterebbe in una rete di centri di distribuzione in Russia, Uzbekistan, Kirghizistan e Tagikistan.

Il ministro ha riferito al capo dello Stato sullo sviluppo del sistema commerciale l'anno scorso. Ad esempio, ha parlato delle misure adottate per espandere il commercio estero e interno. Secondo lui, nonostante le tendenze negative, il Paese è riuscito a mantenere una dinamica positiva di crescita della quota di esportazioni non provenienti da risorse.

Dal momento che il Kazakistan presiede l'Unione Economica Eurasiatica (Ue) nel 2021, Tokayev ha ordinato al Paese di lavorare per una maggiore integrazione eurasiatica, eliminare le barriere commerciali e garantire la libera circolazione dei prodotti.

Un altro compito del presidente kazako è quello di rafforzare il potenziale commerciale e logistico del paese dal punto di vista dell'espansione dei mercati dei prodotti e della partecipazione a progetti di cooperazione all'interno dell'EAEU e con paesi terzi.

Il fatturato commerciale tra Russia e Kazakistan nel 2019 è aumentato del 6,7%, raggiungendo i 19,6 miliardi di dollari. Le esportazioni di prodotti russi verso questo paese sono ammontate a 14 miliardi di dollari, con un aumento del 7,7% rispetto al 2018. Le importazioni di beni e servizi verso la Federazione Russa hanno raggiunto quasi 6 miliardi di dollari. La crescita ha superato il 4%.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova