La Regione di Krasnodar ha aumentato le esportazioni di beni non soggetti a risorse del 7% l'anno scorso
2021-01-07 01:30

La Regione di Krasnodar ha aumentato le esportazioni di beni non soggetti a risorse del 7% l'anno scorso

Nel 2020, la Regione di Krasnodar ha aumentato le sue forniture di prodotti agricoli senza risorse per i mercati esteri del 7% a 660 milioni di dollari. La regione ha così superato gli obiettivi del progetto nazionale per la cooperazione internazionale e le esportazioni.

L'anno scorso i volumi di esportazione sono stati pari al 25% del volume totale di agro-esportazioni della regione, mentre un anno prima la cifra era del 18%.

Secondo il servizio stampa dell'amministrazione regionale, la quota maggiore di queste forniture è stata assorbita dai prodotti petroliferi e grassi e dai prodotti a base di carne e latte.

Secondo Andrey Korobka, vice-governatore della regione, l'esportazione di prodotti del settore agricolo ha superato i 2,7 miliardi di dollari, ovvero 200 milioni di dollari in più di quanto previsto. Ad esempio, il piano per le vendite all'estero di carne e prodotti lattiero-caseari è stato superato di circa due volte.

Il progetto nazionale stabilisce che Kuban deve aumentare le esportazioni di prodotti del complesso agroindustriale a 3,8 miliardi di dollari entro il 2024. Attualmente i prodotti e le materie prime prodotte a Krasnodar sono esportati in 130 paesi. In media, il numero di esportatori tra le imprese regionali aumenta ogni anno del 30%.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova