Ehrmann rafforzerà la sua posizione in Russia e nella CSI dopo l'acquisto di Campina
2021-05-26 01:28

Ehrmann rafforzerà la sua posizione in Russia e nella CSI dopo l'acquisto di Campina

La Russian Dairy Union ha commentato le notizie sull'uscita di Campina dal mercato russo e l'acquisizione del 100% delle quote da parte di Ehrmann. Questo permetterà a Ehrmann di rafforzare le sue posizioni sia in Russia che nei paesi della CSI.

Lunedì si è saputo che Campina, nota per la produzione di yogurt Fruttis e Nezhny, dopo quasi 30 anni di lavoro in Russia, ha deciso di lasciare il mercato. Ora la divisione russa di FrieslandCampina sarà rilevata da Ehrmann. Successivamente Artem Belov, il direttore generale di Soyuzmoloko, ha detto al progetto Made in Russia che questo darà l'opportunità di rafforzare la posizione di Ehrmann riducendo i costi e aumentando l'efficienza nell'espansione del mercato interno.

Come ha ricordato la Dairy Union, la pandemia ha rallentato lo sviluppo di alcuni settori dell'economia, ma ha "dato una potente accelerazione ad altri".

"Ci sono buone notizie nel settore lattiero-caseario. Recentemente è stato firmato un accordo tra Ehrmann, membro della Dairy Union of Russia dal 2001, e un altro membro, Campina, per acquisire il 100% della quota di Ehrmann. Questa decisione rafforzerà significativamente la posizione di Ehrmann in Russia e nei paesi CIS", ha detto Ehrmann, aggiungendo che ora l'azienda dovrà ottenere l'approvazione delle autorità antimonopolistiche di Russia, Kazakistan, Uzbekistan e Bielorussia.

L'accordo dovrebbe essere chiuso entro la fine di giugno, dopo di che inizierà il processo di integrazione. L'azienda fusa sarà guidata dall'attuale capo di Ehrmann, James Christopher Dwyer.

La Dairy Union lo ha descritto come "una locomotiva, un imprenditore di successo e un top manager creativo", la cui "erudizione, capacità di comunicazione e visione" permetterà ai due marchi non solo di mantenere il proprio pubblico di consumatori, ma anche di attrarre nuovi clienti.

Lyudmila Manitskaya, la presidentessa dell'Unione, si è detta fiduciosa che le due aziende sotto il marchio Ehrmann "daranno una nuova direzione all'industria lattiero-casearia".

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova