Siluanov:
2021-06-03 02:47

Siluanov: "La politica di bilancio e monetaria dovrebbe tornare alla sua posizione normale"

Le autorità finanziarie russe temono la svalutazione delle spese dello stato e dei cittadini. Secondo il ministro delle finanze Anton Siluanov, per evitare che questo accada è necessario tornare a una normale politica di bilancio, poiché la spesa statale potrebbe presto diventare inutile e non migliorerà il tenore di vita dei cittadini.

"Se continuiamo con l'aumento delle spese di bilancio, a cosa arriveremo? Al surriscaldamento. Possiamo già vedere gli elementi del surriscaldamento - alta inflazione. Ora è circa il 5,9%, se la prendiamo anno per anno, più alta del nostro obiettivo (4%), porterà al deprezzamento delle spese, al deprezzamento del denaro, dei pagamenti sociali, dei salari. È questo che vogliamo? No", ha detto Siluanov al Forum economico internazionale di San Pietroburgo.

"Ovviamente, sia la politica fiscale che quella monetaria devono arrivare alla loro posizione normale. Capiamo molto bene che più la tiriamo per le lunghe, più sarà difficile in seguito uscire dalla politica super-morbida - sia la politica fiscale che quella monetaria", ha sottolineato.

Il Forum economico internazionale di San Pietroburgo si svolge dal 2 al 5 giugno. Il tema di quest'anno è "Di nuovo insieme. Economia della nuova realtà". L'evento è organizzato dalla Fondazione Roscongress.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova