Gli investimenti nel complesso industriale di Kuban sono cresciuti di quasi il 20%
2021-06-14 11:25

Gli investimenti nel complesso industriale di Kuban sono cresciuti di quasi il 20%

Le imprese del Territorio di Krasnodar hanno investito oltre due miliardi di rubli nello sviluppo della propria produzione nel primo trimestre di quest'anno. Questo è il 19,7% in più rispetto alle cifre dell'anno scorso, secondo il sito web del Ministero russo dell'Industria e del Commercio.

La crescita record degli investimenti è stata registrata nel settore farmaceutico e dei dispositivi di protezione personale: qui gli investimenti sono aumentati più di 25 volte. Prima di tutto, è successo a causa dell'attuazione attiva di progetti di investimento da parte di Pharmservice, che ha iniziato a produrre maschere e respiratori. Nel 2020, l'azienda ha ricevuto una sovvenzione e un prestito preferenziale a questo scopo, ha detto Ivan Kulikov, capo del dipartimento di politica industriale del Krai.

"Gli investimenti nell'industria chimica sono cresciuti di 3,5 volte, nell'industria dei materiali da costruzione - di 1,5 volte, e nell'industria meccanica - di 1,4%. Le cifre elevate sono state raggiunte grazie all'attuazione di grandi progetti da parte del produttore di fertilizzanti minerali Eurohim-BMU, Abinsk Electro-Metallurgical Plant, e ZESKMI, che produce strutture metalliche a Krasnodar", dice il rapporto.

Attualmente, 21 progetti di investimento del valore di oltre 80 miliardi di rubli sono in corso di realizzazione nel settore industriale del Kuban. Grazie a ciò, oltre 9 mila posti di lavoro appariranno nel Krai di Krasnodar.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova