La siccità ha colpito la produzione di vino a Sebastopoli
2021-06-16 05:19

La siccità ha colpito la produzione di vino a Sebastopoli

La produzione di vino a Sebastopoli è scesa del 6% a 25,3 milioni di bottiglie a causa della siccità.

Secondo la TASS, le cantine hanno spedito 26 milioni 891 mila bottiglie nel 2020, ma a causa del cattivo raccolto nel 2020 quest'anno il volume scenderà a 25 milioni 334 mila bottiglie.

Allo stesso tempo, le autorità e i produttori della Crimea stanno lavorando per aumentare la produzione di bacche. Per esempio, nel 2020 le imprese agricole hanno piantato 542,52 ettari di vigneti.

Inoltre, per lo sviluppo del settore c'è un progetto prioritario "Terroir Sevastopol", che facilita la creazione di nuove cantine. Il progetto mira anche a migliorare l'attrattiva turistica di Sebastopoli e lo sviluppo delle infrastrutture, l'aumento della superficie dei vigneti e la selezione di personale qualificato.

Attualmente ci sono 22 partecipanti al progetto - grandi aziende, come la ditta agricola "Zolotaya Balka" e la fabbrica di vini d'annata Inkerman, così come piccole cantine.

L'area totale dei vigneti fruttiferi della regione supera i 4.000 ettari con circa 20 cantine.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova