Alle aziende in Russia è stata concessa una deduzione fiscale per la costruzione e l'acquisto di beni immobili per gli impianti di produzione
2021-06-17 01:09

Alle aziende in Russia è stata concessa una deduzione fiscale per la costruzione e l'acquisto di beni immobili per gli impianti di produzione

Le spese per la costruzione o l'acquisto di beni immobili costosi per la creazione di impianti di produzione possono essere incluse nella deduzione fiscale degli investimenti (ITDI). Questa è la proposta fatta dal Ministero dello Sviluppo Economico del paese.

"Dal 2022, su decisione della regione, l'ITDI può includere, anche il costo di creazione (acquisto) di beni immobili costosi, cioè, edifici e strutture con una vita utile di oltre 20 anni. Questo significa che l'imprenditore sarà in grado di ridurre l'importo dell'imposta sul reddito quando acquista, per esempio, lo spazio del magazzino per l'espansione della sua attività"- si legge nel messaggio del ministero.

Inoltre, dal 2022, le regioni saranno in grado di stabilire i termini per il ripristino delle imposte precedentemente non pagate con il pagamento delle sanzioni. Il ministero precisa che attualmente questo termine è uguale al periodo di vita utile di un'immobilizzazione.

"Se una deduzione fiscale è applicata a beni con una lunga vita utile, per esempio, 10 anni o più, l'applicazione della deduzione dell'investimento diventa non redditizia per l'imprenditore. Per le imprese, questo crea ulteriori ostacoli al rinnovo delle immobilizzazioni dell'azienda" - ha spiegato lì.

Secondo le autorità, l'adozione del progetto di legge "creerà un meccanismo più flessibile per sostenere gli investimenti e incoraggiare gli investimenti di capitale a livello regionale".

Made in Russia // Made in Russia

    Autore: Karina Kamalova