Le esportazioni di gelato da Mosca sono aumentate di quasi il 50% nel primo trimestre del 2021
2021-06-20 09:42

Le esportazioni di gelato da Mosca sono aumentate di quasi il 50% nel primo trimestre del 2021

Le esportazioni di gelato dei produttori di Mosca nel primo trimestre del 2021 sono aumentate del 47,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso a 9,49 milioni di dollari, i principali importatori sono gli Stati Uniti, ha detto il vice sindaco di Mosca Vladimir Yefimov.

"Durante il primo trimestre del 2021 le imprese della capitale hanno inviato sui mercati esteri 4,16 mila tonnellate di gelato per un importo totale di 9,49 milioni di dollari. Il gelato prodotto a Mosca è stato esportato in 20 paesi del mondo. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso la quota della capitale nella struttura dell'esportazione tutta russa di questa produzione è cresciuta in natura - dal 48% al 63%", - le sue parole sul portale del sindaco di mos.ru.

I leader nelle importazioni di gelato di Mosca nel primo trimestre sono stati gli Stati Uniti (4,49 milioni di dollari), Kazakistan (2,38 milioni di dollari), Cina (0,69 milioni di dollari), Canada (0,60 milioni di dollari) e Bulgaria (0,24 milioni di dollari).

Secondo l'ufficio del sindaco, le esportazioni di gelato della capitale hanno mostrato un trend positivo negli ultimi cinque anni. "Solo nel 2020, le esportazioni della capitale sono aumentate del 25,5% rispetto al 2019 a 29,65 milioni di dollari. In termini fisici, la cifra è aumentata del 21,2% e ammonta a 12,7 mila tonnellate", ha aggiunto Alexander Prokhorov, capo del Dipartimento degli investimenti e della politica industriale.

L'anno scorso il gelato della capitale è stato esportato in 24 paesi. La maggior parte delle imprese moscovite ha fornito il gelato al Kazakistan, agli Stati Uniti, alla Cina, al Canada e alla Bielorussia. Questi paesi hanno rappresentato l'87% del totale delle esportazioni di gelato.

"Il Kazakistan e altri paesi vicini rimarranno potenziali mercati per il gelato della capitale nel medio termine. Inoltre, i prodotti saranno popolari in Finlandia, negli Stati Uniti, in Arabia Saudita, negli Emirati Arabi Uniti e in Vietnam", ha detto Natalia Shuvalova, amministratore delegato del Mosprom Export Support and Development Centre.

Tra i paesi leader, il prezzo più alto di esportazione del gelato nel 2020 è stato osservato in Bielorussia (5,4 dollari al chilogrammo), mentre il prezzo più basso è stato osservato in Canada (1,45). Le esportazioni di gelato verso la Cina sono anche caratterizzate da un prezzo relativamente alto, il suo livello l'anno scorso era di 4,26 dollari al chilogrammo. Il prezzo di esportazione più basso è stato quello della Costa d'Avorio (1,14) e il più alto quello di Singapore (14,39).

Made in Russia // Made in Russia

    Autore: Karina Kamalova