Più di 220 colloqui sono stati tenuti da uomini d'affari russi durante una missione d'affari in Serbia
2021-07-06 05:57

Più di 220 colloqui sono stati tenuti da uomini d'affari russi durante una missione d'affari in Serbia

Le aziende russe hanno avuto più di 220 colloqui bilaterali con le controparti serbe in Serbia. Lo ha comunicato il servizio stampa del Centro federale per lo sviluppo delle esportazioni del complesso agroindustriale (AIC) sotto il Ministero dell'agricoltura.

Alla missione d'affari hanno partecipato 20 aziende russe e più di 60 serbe.

I rappresentanti della comunità d'affari hanno condotto per tre giorni delle trattative d'affari con le società d'acquisto, i distributori e le reti commerciali serbe. Gli imprenditori hanno discusso la diversificazione del fatturato delle merci tra i due paesi e le categorie di prodotti alimentari con il più alto potenziale, e hanno potuto stabilire contatti diretti, che permetteranno di organizzare l'interazione delle comunità d'affari a un livello fondamentalmente nuovo.

Inoltre, i rappresentanti delle aziende russe hanno visitato una serie di imprese del settore agro-industriale in Serbia. In particolare, hanno visitato gli stabilimenti dell'azienda casearia IMLEK, il produttore di carne Neoplanta, l'azienda dolciaria Swisslion e la cantina reale Oplenac. I colleghi serbi hanno mostrato le tecnologie e condiviso la loro esperienza nella produzione.

Per i partecipanti è stato organizzato il Russian Tea Party con dolci dei pasticceri russi e la degustazione di vini russi frizzanti e fermi, vodka e cognac.

Made in Russia / Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova