Il numero di fallimenti tra i russi è raddoppiato nel 2021
2021-07-07 11:40

Il numero di fallimenti tra i russi è raddoppiato nel 2021

Nella prima metà del 2021, il numero di russi, compresi gli imprenditori individuali (PE), dichiarati falliti, ha superato 88 mila. Come riportato da Fedresurs, questo è 2,1 volte più che nello stesso periodo del 2020.

Si nota che i cittadini più spesso avviano il proprio fallimento, al contrario delle aziende, dove i richiedenti sono i creditori. "I debitori nella prima metà del 2021 sono stati richiedenti nel 95,0% delle procedure (95,2% in H1 2020). I creditori hanno avviato il 3,9% dei casi (era il 4,0%), il Servizio fiscale federale ha avviato l'1,1% dei casi (era lo 0,9%)", ha detto il registro.

Il maggior numero di cittadini falliti era a Mosca - 4858. L'aumento è stato del +98,0% rispetto allo stesso periodo del 2020, seguito dalla regione di Mosca (4701; +114,7%), territorio di Krasnodar (4310; +136,8%), regione di Samara (3923; +98,0%), San Pietroburgo (3825; +106,8%) e regione di Sverdlovsk (3537; +105,6%).

Made in Russia / Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova