Primo lotto di zucchero importato portato in Russia senza dazi
2021-07-20 09:18

Primo lotto di zucchero importato portato in Russia senza dazi

Le prime 37,4 mila tonnellate di zucchero importato sono state importate in Russia senza dazio, scrive la Rossiyskaya Gazeta citando i dati del Ministero dell'Agricoltura del paese.

Tale volume di zucchero è arrivato in Russia in base ai contratti firmati, secondo il dipartimento, a partire dal 9 luglio. I principali fornitori sono Algeria, Marocco, Emirati Arabi Uniti (UAE), Brasile e Germania.

Il ministero dell'agricoltura osserva che, insieme ad altre misure di sostegno e di regolazione dell'industria dello zucchero, la quota di importazioni esenti da dazi "aiuta ad aumentare l'offerta di zucchero sul mercato interno e a fornire ai consumatori industriali le materie prime necessarie".

Si ricorda che l'importazione senza dazi dello zucchero in Russia sarà in vigore dal 15 maggio al 30 settembre 2021. Fino ad allora, il dazio all'importazione di zucchero bianco dai paesi al di fuori dell'Unione economica eurasiatica era di 340 dollari a tonnellata. Durante questo periodo potranno essere importate fino a 350 mila tonnellate. Il ministero dell'Agricoltura ritiene che la misura non solo soddisferà il fabbisogno di zucchero del paese, ma stabilizzerà anche i prezzi sul mercato interno, che sono balzati di oltre il 20% nel 2020 a causa della riduzione delle aree di barbabietola e del maltempo.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Karina Kamalova