Cremlino: RDIF è in contatto con l'Argentina sulle consegne dello Sputnik V
2021-07-23 12:42

Cremlino: RDIF è in contatto con l'Argentina sulle consegne dello Sputnik V

Il Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF) è in contatto con le autorità argentine per risolvere il processo di fornitura del vaccino Sputnik V, ha detto ai giornalisti il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov.

In precedenza, il giornale La Naсion ha scritto con riferimento alla lettera del consigliere presidenziale dell'Argentina Cecilia Niccolini alla RDIF che i ritardi nelle forniture del vaccino russo Sputnik V hanno portato alla situazione critica nel paese. Secondo Niccolini, l'Argentina non ha ricevuto 5,5 milioni di dosi del primo componente dello Sputnik V e 13,1 milioni di dosi del secondo a luglio. Ha detto che il contratto con la Russia era in pericolo di risoluzione, notando che altri fornitori stavano adempiendo ai loro obblighi.

Commentando la situazione, Dmitry Peskov ha notato che la situazione con le forniture "non è una battuta d'arresto, ma un ritardo".

"C'è molto lavoro in corso. Lei ha sempre detto che la massima priorità è quella di soddisfare le esigenze di vaccinazione dei russi", ha detto Peskov ai giornalisti.

L'addetto stampa del capo di stato ha sottolineato che RDIF è in contatto con la controparte "per risolvere inevitabilmente i problemi che sorgono".

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Karina Kamalova