Un unico operatore del commercio internazionale apparirà nell'EAEU
2021-07-23 03:55

Un unico operatore del commercio internazionale apparirà nell'EAEU

L'Unione Economica Eurasiatica (EAEU) prevede di lanciare un sistema di transito doganale unificato. Secondo l'unione, questo eliminerà le restrizioni al commercio e accelererà i processi di interazione tra gli stati membri e i paesi terzi.

Il direttore del Dipartimento del diritto doganale e delle pratiche di applicazione della legge della Commissione economica eurasiatica Sergei Vladimirov ha sottolineato che il commercio diventa la leva principale dello sviluppo dei paesi in condizioni di mercato.

"Abbiamo iniziato a preparare un progetto di trattato internazionale, che includerà il miglioramento degli elementi di un sistema unificato di transito doganale, e stiamo considerando l'adesione di paesi terzi. Si tratta principalmente di un flusso elettronico di documenti, la possibilità di utilizzare sigilli di navigazione, il miglioramento dei meccanismi elettronici e lo scambio di informazioni tra le agenzie. I partecipanti saranno in grado di aumentare il traffico merci e il potenziale di transito dell'Unione", ha detto Vladimirov.

Si prevede anche la creazione di una nuova istituzione - un operatore del commercio internazionale con i diritti dei rappresentanti doganali - come parte del lavoro, ha detto il capo del dipartimento.

"Avrà la capacità di dichiarare le merci e fornire informazioni da siti internet. Sarà conveniente sia per le autorità di regolamentazione che per gli individui. Questa sfumatura ridurrà il tempo della dichiarazione doganale delle merci", ha spiegato l'esperto.

Secondo lui, i clienti non noteranno alcun cambiamento particolare durante lo shopping. "Quando considereranno un particolare prodotto sui siti, per determinare quale vettore useranno per lasciare la merce, ci sarà anche un operatore del commercio elettronico, che inizialmente includerà già i loro servizi nel costo delle merci", - ha detto Vladimirov.

"Inoltre, si presume che le merci che sono già conformi alle norme tecniche, approvate dai "cinque" (Stati membri della CEEA), saranno messe sui siti internet. Si sta creando un operatore che riceverà tutte le questioni procedurali relative all'ottenimento di informazioni sui siti internet, alla fornitura di informazioni sulle merci alle autorità doganali e alla ricezione e al rilascio delle merci", ha aggiunto Vladimirov.

Lo strumento accelererà la possibilità di ricevere le merci, ha assicurato.

Da parte sua, Maksat Mamytkanov, ministro della Commissione economica eurasiatica per la cooperazione doganale, ha notato che lo spazio eurasiatico ha buone opportunità di transito. "Sarebbe sbagliato, per usare un eufemismo, non utilizzarle. Le nostre unità doganali stanno preparando un quadro normativo che preparerà standard comuni per i regolamenti doganali e per la circolazione di beni e servizi", ha detto.

Made in Russia / Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova