Il premio Nobel per la fisica stabilirà un centro scientifico nella regione di Mosca
2021-09-09 02:32

Il premio Nobel per la fisica stabilirà un centro scientifico nella regione di Mosca

Andrey Geim, il premio Nobel 2010 per la fisica, stabilirà un centro di ricerca a Dolgoproudnoye vicino a Mosca sulla base dell'Istituto di Fisica e Tecnologia di Mosca (MIPT).

Il nuovo centro si concentrerà sui problemi della mesofisica, compresi i materiali quantistici a bassa dimensionalità. Il programma scientifico del centro sarà basato sui metodi fisici più moderni: microscopia e spettroscopia a scansione a tunnel a bassa temperatura, microscopia a forza magnetica, spettroscopia di fotoemissione con risoluzione angolare e altri - per studiare le proprietà elettroniche dei nuovi materiali promettenti e dei nanodispositivi basati su di essi. Una delle direzioni del lavoro del centro sarà quella di risolvere i problemi fisici derivanti dalla miniaturizzazione di oggetti macroscopici su scala nanometrica.

Il rettore del MIPT Dmitry Livanov ha espresso la fiducia che questo centro servirà come impulso per lo sviluppo della scienza russa.

"Ora ci sono solo due premi Nobel nel mondo in fisica che sono legati alla Russia - Konstantin Novosyolov e Andrey Geim. È significativo che entrambi stiano creando divisioni scientifiche in Russia, sulla base del MIPT, proprio nell'Anno della Scienza e della Tecnologia. Vorremmo avere più premi Nobel dalla Russia, e la via verso questo obiettivo è la creazione di tali centri", ha detto.

Il centro inizierà il suo lavoro il 1° ottobre 2021. Gestirà anche un programma di stage su larga scala per giovani ricercatori e studenti del MIPT nei principali laboratori di fisica del mondo.

Made in Russia / Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova