Rostec Holding intende prendere fino al 50% del mercato delle attrezzature industriali in Russia
2021-09-11 03:56

Rostec Holding intende prendere fino al 50% del mercato delle attrezzature industriali in Russia

La holding della Rostec State Corporation specializzata nello sviluppo e nella produzione di attrezzature di lavorazione pesante e strumenti per l'industria prevede di prendere fino al 50% del mercato dell'industria in Russia entro il 2030.

La holding incorporerà le attività esistenti di Rostec nel settore delle macchine utensili - Stankoprom e le sue filiali, NITI Progress, BelZAN, Stan - così come una serie di altre aziende che producono macchine utensili, le cui attività sono attualmente frammentate.

"Il consolidamento delle imprese in un'unica struttura permetterà di ottimizzare i processi di produzione, concentrarsi sullo sviluppo di prodotti ad alta tecnologia, lo sviluppo di nuove tecnologie nella costruzione di macchine utensili e la lavorazione dei metalli", ha detto la società statale in un comunicato.

La nuova holding di produzione sarà guidata da Kirill Fedorov, che fino ad ora è stato amministratore delegato di RT-Capital, la società responsabile dello sviluppo delle attività di macchine utensili. Egli continuerà anche a servire come membro del consiglio di amministrazione di RT-Capital.

"Ora che la fornitura di attrezzature industriali dall'estero è limitata, lo sviluppo del patrimonio di macchine utensili della Rostec è tra le prime 5 priorità della Rostec, che sono fondamentali per il paese. Ci aspettiamo che in futuro la holding sarà in grado di occupare fino al 50% del mercato russo delle macchine utensili industriali, anche nei segmenti delle attrezzature di alta precisione", ha detto Sergey Chemezov, CEO della società.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Karina Kamalova