Il farmaco BIOCAD per la terapia dell'artrite e il recupero dal covid-19 approvato in Bielorussia
2021-09-13 04:46

Il farmaco BIOCAD per la terapia dell'artrite e il recupero dal covid-19 approvato in Bielorussia

Il Ministero della Salute della Bielorussia ha approvato l'uso del farmacoIlsira" (levilimab) per la terapia dell'artrite reumatoide e della grave sindrome da rilascio di citochine covid-19 prodotto da BIOCAD(che è un partecipante al progetto Made in Russia), ha riferito il servizio stampa della società.

"Levilimab è stato originariamente sviluppato dall'azienda biotech russa BIOCAD per la terapia dell'artrite reumatoide, ma a causa della capacità degli inibitori di IL-6p di arrestare la tempesta di citochine che si verifica nell'infezione da coronavirus, sono stati condotti studi clinici di efficacia e sicurezza per espandere le indicazioni. Di conseguenza, nel giugno 2020, levilimab è diventato il primo farmaco della classe degli inibitori di IL-6r registrato in Russia per il trattamento del corso complicato di covid-19", ha detto il servizio stampa.

Almeno 300 milioni di rubli sono stati investiti nel programma di sviluppo clinico. Ci sono voluti 10 anni dall'idea di creare il farmaco al suo rilascio.

Come notato dalla società farmaceutica, la registrazione di levilimab in Bielorussia aprirà l'accesso alla terapia proattiva per le condizioni di pericolo di vita nei pazienti con coronavirus, nonché fornire l'accesso alla terapia biologica geneticamente ingegnerizzata progettata, se somministrata in tempo, per arrestare la progressione dell'artrite reumatoide ed evitare l'invalidità.

La Bielorussia è diventata il primo paese al di fuori della Russia a registrare levilimab. La domanda di registrazione del farmaco è stata presentata anche in Kazakistan.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Karina Kamalova