2021-09-27 10:28

"Damate ha iniziato la costruzione del più grande allevamento di tacchini

Il principale produttore russo di tacchini, Damate Group, ha iniziato la costruzione del più grande allevamento di tacchini di secondo ordine del paese, con una capacità annuale di 12 milioni di uova, nel distretto Isetsky della regione di Tyumen. Gli investimenti nel progetto ammonteranno a 5,2 miliardi di rubli, ha informato il servizio stampa della società.

Come spiegato da "Damat", l'allevatore di secondo ordine è l'impresa dove verranno presi i 138 mila stock di tacchini genitori per ottenere le uova di incroci altamente produttivi. Tutte le uova da cova prodotte saranno fornite al complesso di produzione di tacchini del gruppo nella regione di Penza.

"Il lancio dell'incubatoio in Russia ridurrà significativamente la dipendenza dell'industria avicola dall'importazione di materiale genetico e aumenterà la qualità delle uova grazie al minor tempo di stoccaggio e alla logistica ottimizzata: le uova saranno trasportate su distanze più brevi, il che ridurrà il numero di perdite durante il trasporto, darà una maggiore schiusa dei pulcini", - ha spiegato Damat.

La struttura comprende 10 siti avicoli, di cui cinque siti per le giovani galline ovaiole e cinque siti per i genitori. Le soluzioni tecnologiche del nuovo complesso di produzione sono state elaborate con le migliori aziende mondiali di genetica, per esempio, la suddivisione in zone dei locali garantirà il rispetto dei più alti standard di biosicurezza e delle norme sanitarie. Una parte importante della realizzazione del progetto sarà lo sviluppo di infrastrutture moderne, compresa l'installazione di reti esterne e strade.

Si prevede che la prima fase del progetto sarà lanciata l'anno prossimo e i lavori saranno completamente completati nel 2023. Il raggiungimento della capacità di progettazione è previsto nel 2025.

Si nota che la realizzazione del progetto creerà circa 200 posti di lavoro nella regione. Il partner finanziario del progetto è Rosselkhozbank.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Karina Kamalova