La Federazione Russa ha suggerito che l'ONU sviluppi un modello per l'applicazione dei contratti commerciali durante gli
2021-09-27 10:40

La Federazione Russa ha suggerito che l'ONU sviluppi un modello per l'applicazione dei contratti commerciali durante gli "shock esterni".

Il Ministero dello Sviluppo Economico della Russia ha proposto che la Commissione delle Nazioni Unite per il Diritto del Commercio Internazionale (UNCITRAL) sviluppi un quadro per i paesi per attuare i contratti di fronte alle sfide esterne, tenendo conto dell'esperienza della pandemia.

"La ripresa dell'economia globale, dei legami di cooperazione, del commercio e degli investimenti reciproci è una priorità per tutti i paesi. Ma è altrettanto importante prepararsi per queste possibili sfide - dovremmo avere soluzioni funzionanti per essere resistenti agli shock esterni. Questo è importante non solo per i paesi in via di sviluppo, ma anche per i paesi sviluppati", il servizio stampa del ministero cita il vice capo Alexei Khersontsev dopo un incontro con il segretario dell'UNISTRAL Anna Juban-Bre.

Ha sottolineato che è necessario unificare le norme giuridiche in caso di forza maggiore in questioni economiche come le attività delle piccole e medie imprese, il fallimento, la digitalizzazione del commercio e degli investimenti. In questo contesto, la parte russa ha proposto di sviluppare un modello di documento di soft law per regolare il commercio digitale e il fallimento, ha detto l'agenzia.

"L'economia russa si è ripresa più velocemente di molti paesi. Abbiamo una forte esperienza in questi settori, che siamo anche pronti a condividere", ha sottolineato Khersontsev.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Karina Kamalova