Un cluster di produzione di idrogeno
2021-11-17 02:46

Un cluster di produzione di idrogeno "verde" con una capacità di 1 milione di tonnellate è proposto per essere creato nella Federazione Russa

Le autorità della regione di Arkhangelsk hanno preso l'iniziativa di creare un cluster per la produzione di idrogeno "verde" utilizzando l'elettricità generata da fonti rinnovabili - la centrale mareomotrice Mezenskaya e la centrale eolica. Questo è stato riferito dal ministro dello sviluppo economico, dell'industria e della scienza della regione Viktor Ikonnikov. Il volume annuale di produzione sarà di almeno 1 milione di tonnellate di idrogeno "verde".

Secondo il capo del dipartimento, il cluster deve includere organizzazioni scientifiche, centri di competenza tecnologica di ingegneria, in quanto formano l'infrastruttura scientifica e tecnologica.

Ora il progetto ha già suscitato l'interesse dei produttori russi e stranieri di attrezzature per la produzione di energia e di elettrolizzatori. Tuttavia, le questioni riguardanti la durata della costruzione (fino a 20 anni) e il suo alto costo rimangono aperte. Ikonnikov ha anche sottolineato il problema irrisolto della produzione di energia non uniforme nella centrale di marea a causa delle maree incoerenti. Inoltre, non c'è una valutazione dell'impatto ambientale per il momento, dice la TASS.

L'unicità della baia Mezensky nel Mar Bianco è l'altezza dell'alta marea, che raggiunge circa 10 metri. Come ha spiegato il ministro, questo è uno dei pochi posti al mondo, dove è possibile organizzare il lavoro della centrale elettrica di marea - il potenziale energetico della baia è stimato a 19 GW. I parametri di carico del vento sulla costa della baia (5-7 metri al secondo) permettono di organizzare un lavoro efficace della centrale eolica, ha aggiunto.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova