Due nuove produzioni high-tech aperte nella SEZ di Mosca
2021-11-19 09:13

Due nuove produzioni high-tech aperte nella SEZ di Mosca

La Zona Economica Speciale (SEZ) di Mosca è stata ampliata con due nuovi impianti di produzione high-tech. Essi produrranno apparecchiature di misurazione e materiali per il trattamento delle acque, ha detto Alexander Prokhorov, capo del Dipartimento degli investimenti e della politica industriale di Mosca.

Uno degli inquilini è diventato "Tecnologie elettroniche e sistemi metrologici" (ZETLAB) che si specializzano nell'elaborazione e rilascio di dispositivi di misurazione, calibri digitali e analogici, controller e il software. L'attrezzatura è richiesta in vari settori, come i laboratori di metrologia, l'industria della difesa, la raffinazione del petrolio, l'aviazione, l'automobile, l'industria leggera e l'industria alimentare.

La SEZ è anche sede di una divisione del gruppo Resins. L'impresa è specializzata nella produzione di materiali a scambio ionico per l'estrazione di materiali di terre rare, il trattamento dei sistemi di trattamento delle acque, i prodotti farmaceutici e la medicina. Le resine prodotte sono basate sia su tecnologie a lungo termine che sugli ultimi sviluppi di istituti e laboratori chimici avanzati.

Il capo del dipartimento ha detto che le aziende hanno affittato più di un migliaio e mezzo di metri quadrati di spazio. Le imprese impiegheranno più di 40 personale altamente qualificato.

Nei nuovi edifici ingegneristico-industriali, dove si trovano i residenti, è possibile organizzare il rilascio industriale dei prodotti e condurre attività di ricerca e sviluppo.

"Le possibilità di questo formato permettono agli inquilini di realizzare i loro progetti nel più breve tempo possibile e con un investimento minimo nel sito industriale, utilizzando i locali già pronti della ZES di Mosca", - ha detto il capo del dipartimento.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova