FATTO IN RUSSIA

Tutte le regioni
ITA
Notizie principali

Il gabinetto dei ministri ha vietato l'esportazione di rottami di metalli preziosi dal paese

Il gabinetto dei ministri ha vietato l'esportazione di rottami di metalli preziosi dal paese

Un divieto di esportazione di rottami di metalli preziosi dalla Russia è stato imposto per sei mesi dal 1° febbraio 2022. Tale decreto è stato pubblicato sul sito web del governo russo.

"Per stabilire dal 1° febbraio al 31 luglio 2022, compreso, un divieto temporaneo di esportazione dalla Federazione Russa di rifiuti e rottami di metalli preziosi o metalli placcati con metalli preziosi, altri rifiuti e rottami contenenti metalli preziosi o composti di metalli preziosi utilizzati principalmente per l'estrazione di metalli preziosi, con l'eccezione dell'antimonio catodico in lingotti, e rifiuti e rottami di prodotti elettrici ed elettronici utilizzati principalmente per l'estrazione di metalli preziosi, che sono essenziali per il p domestico

Il gabinetto dei ministri ha spiegato che la ragione di questa decisione è la carenza di materie prime contenenti metalli preziosi, che porta a un aumento dei prezzi dei prodotti finiti.

In Russia, i consumatori di materie prime contenenti metalli preziosi sono le raffinerie che purificano i metalli preziosi estratti dalle impurità e dai relativi elementi chimici.

Made in Russia / Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova

0