FATTO IN RUSSIA

Tutte le regioni
ITA
Notizie aziendali

Red Soft ha superato con successo la certificazione del suo sistema operativo con il FSTEC della Russia

Red Soft ha superato con successo la certificazione del suo sistema operativo con il FSTEC della Russia

Il sistema operativo dello sviluppatore russo Red Soft - RED OS 7.3 - ha superato con successo i test nel sistema di certificazione della sicurezza delle informazioni del Servizio federale per il controllo tecnico e delle esportazioni (FSTEC della Russia). Il servizio stampa della società ne ha informato la redazione di Made in Russia.

I test condotti da un laboratorio di prova accreditato hanno confermato che RED OS 7.3 è conforme ai requisiti di sicurezza delle informazioni, stabilendo i livelli di fiducia per gli strumenti di sicurezza delle informazioni e gli strumenti di sicurezza delle tecnologie dell'informazione - Livello 4 di fiducia, i requisiti di sicurezza delle informazioni per i sistemi operativi, e il profilo di protezione per i sistemi operativi di tipo A della quarta classe di protezione.

Il sistema operativo certificato può essere utilizzato come strumento di protezione delle informazioni contro l'accesso non autorizzato (UAS) per proteggere le infrastrutture informatiche critiche (CII), i sistemi informativi statali (SIS), i sistemi di controllo automatizzati dei processi produttivi e tecnologici (ACS TP), i sistemi informativi dei dati personali (PIS) fino alla classe 1 (categoria di significato, livello) di protezione inclusa, nonché i sistemi informativi pubblici (PIS) di classe 2.

Si nota anche che RED OS 7.3 di edizione certificata contiene LTS-core Linux 5.10, che, in particolare, supporta i pedali di gas video Intel Comet Lake (processori Intel di decima generazione) e AMD Ryzen 5000. Include le ultime versioni dei pacchetti software per applicazioni e server e supporta una vasta gamma di periferiche.

Rustam Rustamov, vice direttore generale di Red Soft, ha notato che la certificazione FSTEC della Russia è una tappa importante nello sviluppo del prodotto. "È il superamento dei test che conferma ufficialmente che può essere utilizzato per proteggere l'infrastruttura IT del paese nelle sue aree più sensibili. RED OS ha ancora una volta superato questi test ed è raccomandato per l'implementazione al fine di rafforzare la sovranità informatica del paese", ha detto.

Il certificato FSTEC #4060 è stato rinnovato il 16 dicembre 2021 ed è valido il 12 gennaio 2024.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Maria Buzanakova

Aziende e marchi

0