Condividi
Aggiorna abbonamento
Grazie per la sottoscrizione!
Iscriviti a Fatto in Russia oggi e ricevi le notizie più interessanti sul business, l'esportazione e la cultura russa oggi!
Social media e abbonamento RSS
Mikhail Sadchenkov: Da molte richieste Made in Russia è superiore a Amazon o eBay

2016-04-21 05:24

Mikhail Sadchenkov: Da molte richieste Made in Russia è superiore a Amazon o eBay

"Dobbiamo raccontare al mondo i risultati ottenuti in termini di sostituzione delle importazioni, la creazione di nuovi marchi, aziende e nuove industrie", ha detto Mikhail Sadchenkov, il creatore del progetto di comunicazione su larga scala "Made in Russia". Lo ha detto in un'intervista al canale televisivo "Strana" (parte della holding VGTRK).

"Made in Russia" è un progetto di comunicazione che mira a promuovere e riconoscere il business e la cultura del Paese sui mercati nazionali ed esteri. Nel suo ambito è stato creato un catalogo di aziende e imprese nazionali che producono i prodotti più diversi e, a volte, unici nel loro genere.

"L'obiettivo principale del progetto è quello di aumentare le esportazioni non-risorse della Russia attraverso il supporto informativo e di comunicazione delle aziende e dei marchi russi", ha dichiarato Sadchenkov in un'intervista al canale televisivo "Country". - Prima del progetto Made in Russia, non esisteva un unico formato che potesse raccontare a livello internazionale ciò che viene prodotto in Russia, ciò che abbiamo fatto, ciò che stiamo facendo e ciò che abbiamo l'opportunità di fare in futuro".

Secondo Mikhail Sadchenkov, il progetto è di utilità pratica per le aziende: "Permette ai produttori, compresi quelli delle regioni, di ottenere un primo ingresso ad un nuovo livello di comunicazione, avendo ricevuto presentazioni molto più economiche rispetto al mercato. Allo stesso tempo, oltre a tutto questo, hanno la possibilità di pubblicare le loro notizie, il materiale degli esperti e, di conseguenza, di essere visibili nello spazio mondiale perché il nostro portale è indicizzato come "Wikipedia", in quanto non c'è pubblicità su di esso e non è previsto. Per molte richieste, in inglese e spagnolo, siamo superiori ad Amazon o allo stesso eBay. Credo che questo vantaggio non farà che aumentare nel tempo.

Il responsabile di "Made in Russia" ha notato che il progetto ha completato l'anno pilota 2015, nell'ambito del quale come marchio e come agenzia "Made in Russia" ha partecipato a missioni commerciali organizzate da EXIAR e dal Ministero dello Sviluppo Economico, è stato presentato in occasione di eventi significativi, è stato presentato a Milano all'Expo di Milano 2015 con la partecipazione del vice primo ministro Igor Shuvalov. Il progetto ha ricevuto un feedback da parte della comunità imprenditoriale sulla gradevolezza o meno del concept e dei singoli servizi. Il risultato positivo è stato il motivo per cui dal 2016 il team "Made in Russia" ha avviato una promozione su larga scala del progetto attraverso la partecipazione ad eventi specializzati, attirando il maggior numero possibile di aziende e sviluppando strumenti volti a promuovere e sostenere gli esportatori.

"Le merci russe sono interessanti per gli acquirenti stranieri". Abbiamo molte prospettive per creare un prodotto di qualità". E questa è la caratteristica principale del nostro paese", ha detto Mikhail Sadchenkov. A suo parere, molte delle cose che vengono prodotte in Russia sono già abbastanza competitive. Anche le regioni mostrano buoni risultati. Abbiamo visto le regioni viaggiare l'una verso l'altra, adottando l'esperienza; si stanno istituendo centri di sostegno all'esportazione, si stanno creando fondi di sostegno all'imprenditorialità che forniscono microcrediti". I dipendenti delle istituzioni statali sono aperti, possono sempre essere contattati per supporto, consulenza e assistenza".

"E' troppo presto per parlare di sostituzione delle importazioni", ritiene l'esperto. - Questa iniziativa è utile, necessaria, ma ci vuole tempo per il suo sviluppo. Penso che vedremo il risultato tra cinque, forse sei, sette anni".

Secondo Mikhail Sadchenkov, il fatto che ci siano un gran numero di progetti che stanno cercando di fare tutto in modo qualitativo, rapido e interessante per il consumatore finale, con il sostegno dello Stato, è positivo. "Si dovrebbe cercare di sostituirli, naturalmente. Prima di tutto, stiamo parlando dell'industria della difesa, del cibo, dell'abbigliamento".

Sadchenkov ha ricordato l'Iniziativa tecnologica nazionale. "Ha un concetto davvero buono per il fatto che l'attuale livello tecnologico dovrebbe essere innalzato acquistando tecnologie, cercando di sviluppare ciò che sarà rilevante tra 20-30 anni, in modo che quando inizierà un nuovo ciclo, avremo le nostre imprese.

Mikhail Sadchenkov è sicuro che la Russia ha un grande potenziale turistico, che dovrebbe essere utilizzato per lo sviluppo di strade, la creazione di cluster e servizi.

Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha annunciato la scorsa settimana che il marchio "Made in Russia" dovrebbe diventare un simbolo di acquisto di successo. Ha fissato l'obiettivo di esportare più prodotti agricoli dal paese che non di importarli. Secondo il Primo Ministro, prima o poi le sanzioni finiranno e per quel momento i prodotti nazionali dovrebbero conquistare i loro concorrenti sia in termini di qualità che di valore.

Le agenzie di informazione riferiscono che i produttori russi stanno aumentando i volumi di esportazione e stanno entrando in nuovi mercati esteri quasi ogni giorno. Così, oggi si è saputo che le imprese nazionali saranno impegnate nella fornitura di carne e pesce all'Iran. Finora gli specialisti sono impegnati nel coordinamento dei certificati veterinari. Al momento, la Russia invia in Iran grano, orzo, mais, oli vegetali, così come acciaio laminato, camion e legname.

Condividi
I commenti sono vietati dopo 5 giorni dalle pubblicazioni a causa della politica editoriale