La cancellazione dei dazi all'importazione in Uzbekistan può influenzare negativamente la domanda di beni dalla Russia
2021-06-16 02:37

La cancellazione dei dazi all'importazione in Uzbekistan può influenzare negativamente la domanda di beni dalla Russia

La decisione delle autorità uzbeke di abolire i dazi all'importazione su quasi 700 tipi di attrezzature tecnologiche può influenzare negativamente la domanda di tali prodotti dalla Russia, poiché ora le merci nazionali nell'ambito dell'accordo della zona di libero scambio della CSI non sono soggette a dazi doganali quando vengono importate in Uzbekistan. Questo è stato riferito al progetto "Made in Russia" dalla missione commerciale della Federazione Russa.

In giugno, il gabinetto dei ministri del paese dell'Asia centrale ha deciso di abolire i dazi all'importazione per 676 tipi di attrezzature tecnologiche.

"In base al protocollo sull'applicazione dell'accordo sulla zona di libero scambio della CSI del 18 ottobre 2011, i dazi doganali non sono applicati alle importazioni di merci dalla Russia in Uzbekistan. A questo proposito, notiamo che la dinamica della domanda di beni russi dalla lista delle attrezzature tecnologiche esentate dai dazi e dall'IVA può cambiare in negativo, data l'attuale uguale disponibilità di beni nel mercato di altri paesi produttori e l'aumento della concorrenza di nicchia", ha spiegato la missione commerciale russa in Uzbekistan.

Made in Russia // Made in Russia

Autore: Ksenia Gustova